Archivio mensile 21 Dicembre 2016

Gabrielli sulla polemica dei nomi dei poliziotti che hanno ucciso Amri

Il Capo della polizia, Franco Gabrielli, interviene sulla polemica della divulgazione dei nomi degli agenti che hanno ucciso Amri.

Strage di Berlino, Amri e i suoi misteri.

Proprio questa mattina c’è stato un vertice a Milano, tra gli investigatori italiani e investigatori tedeschi, per condividere informazioni sul terrorista tunisino Amri, e ricostruire suoi eventuali contatti con i complici.

A Berlino sarà un triste Natale

Berlino si appresta a celebrare un Natale all’insegna della tristezza, per la strage che ha insanguinato la capitale tedesca solo pochi giorni fa.

L’omaggio a Fabrizia tornata nella sua Sulmona

Il feretro della giovane Fabrizia  morta nell’attentato terroristico a Berlino è arrivato nella casa di famiglia nel pomeriggio.

Attentato terroristico a Berlino: rivendicazione da parte dell’Isis

Fra le dodici vittime dell’attentato terroristico molto probabilmente potrebbe esserci un italiana, una giovane ragazza di origini abruzzesi che viveva a Berlino.

Milano, il sindaco Beppe Sala termina la sua autosospensione e torna al suo posto

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha ripreso le sue piene funzioni. Conclude così il suo breve periodo di autosospensione. Il primo cittadino, venerdì scorso, aveva deciso il passo indietro dopo aver saputo da giornali e telegiornali di essere tra gli indagati dell’inchiesta BIS, inchiesta riguardante gli apparti EXPO.

Giallo a Bergamo, una donna trovata uccisa a coltellate sul pianerottolo di casa

L’hanno trovata morta, riversa sul pavimento era la donna , all’ingresso del palazzo dove viveva la madre in Via Keplero. Ad uccidere Daniela Roveri, 48 anni, dirigente di un’azienda meccanica, con una coltellata profonda alla gola.

Campidoglio sempre più nel caos: nuova grana per la Raggi

Per la prima volta nella storia, viene bocciato il bilancio del comune. Un altro macigno, nuova grana, per la giunta capitolina di Virginia Raggi.

Riprende ad Aleppo l’evacuazione mentre in Giordania assaltano il castello

Con il fragile accordo raggiunto tra i ribelli del governo siriano, ad Aleppo Est è ripresa e ripartita l’evacuazione dei civili.

Oggi i grandi elettori voteranno ufficialmente Trump per certificarne la vittoria

Oggi i grandi elettori voteranno ufficialmente Trump per certificarne la vittoria, mentre alcune indiscrezioni di stampa gettano fango sul nuovo presidente.