Category Archive internet

Il lato ‘oscuro’ di Internet: cosa non conosciamo?

Il World Wide Web è una piattaforma utilizzata da tutti noi. Internet può essere usato per fare ricerche o per altre funzioni più o meno utili. Ma anche Internet ha il suo lato sconosciuto e pericoloso, il Deep Web e il Dark Web. Paragoniamo Internet ad un iceberg, la parte più superficiale è quella parte del Web a cui tutti abbiamo accesso facendo delle normali ricerche, ed è il 4-5% del Web totale. Il Deep Web invece è il restante 95% ed è quella parte di Internet dove la maggior parte delle cose sono illegali o comunque non accessibili a tutti. Il Dark Web invece è una branca del Deep Web e consiste in quel lato di Internet dove avvengono solo cose illegali. Entriamo più nel dettaglio ed esaminiamo insieme in cosa consiste la parte ‘oscura’ di Internet.

Deep Web

Si calcola che oltre il 95% di Internet sia composto dal Deep web, vale a dire da dati non indicizzati dai motori di ricerca e/o protetti da password, dunque non raggiungibili liberamente. Il Deep Web può essere raggiunto dai normali browser, ovviamente sapendo l’Url o i dati precisi di un sito. Di questa categoria fanno quindi parte nuovi siti non ancora indicizzati, pagine web a contenuto dinamico, web software e siti privati aziendali. All’interno del Deep Web c’è un’ulteriore sottoinsieme, ovvero il Dark Web, che è il più pericoloso. Conosciamolo meglio.

Dark Web

Il Dark web rappresenta quella porzione del Deep web che invece ospita contenuti illegali. All’interno del Dark Web si trova di tutto e di più e lo dimostra una recente ricerca del Senseable City Lab, un dipartimento del MIT, che ha recentemente tentato di mappare il Dark web. Anzitutto nel Dark web è possibile comprare e vendere ogni genere di materiale illegale: software contraffatti, armi, farmaci, droghe, documenti di identità, numeri di carte di credito, materiale pedopornografico etc. Inoltre, attraverso questi canali passano spesso le comunicazioni di criminali e terroristi. Ovviamente questa parte del Web è costantemente tenuta d’occhio da enti governativi (FBI, CIA, etc … ) e dalla polizia, quindi non è il luogo adatto a delle ‘gite’ informatiche. Il Dark Web è molto pericoloso ed è meglio starne alla larga. Ma come si può accedere a questa landa oscura del Web? Scopriamolo insieme.

L’accesso al Dark Web

Anche se è difficile ed altamente sconsigliabile accedervi, non è impossibile entrare nel Dark Web, ma per farlo c’è bisogno di installare degli opportuni software, tra quelli più comuni ci sono: Tor, I2P e Freenet. Anche se questi software sono scaricabili e il Dark Web può essere quindi visitato, è comunque meglio evitare ed è meglio non incappare in problemi con le autorità e mettere a rischio la propria sicurezza informatica.

Tirando le somme

Insomma cari miei lettori, oggi abbiamo esaminato in questo breve articolo che Internet non è proprio come sembra, ma non è per forza da evitare. Nonostante Internet sia uno strumento pericoloso, è decisamente utile. Con Internet è possibile inviare e-mail, guardare un video, usare Skype oppure fare una ricerca per scuola. In poche parole Internet è indispensabile, ma dovremmo usare giudizio nell’uso che ne facciamo.

FONTE –> https://it.wikipedia.org/wiki/Web_sommerso ; https://casa.tiscali.it/magazine/articoli/internet-e-pericoli-dark-web/4f09ed72-e4ba-11e7-bad2-005056a86fbe